Atelier Poietico

La genesi diventa arte

Un percorso laboratoriale completo che tende a concepire, ricercare e costruire una creazione artistica dalla genesi fino alla sua messa in scena.

Le ore che trascorreremo illumineranno un Es nuovo. Materializzeranno coaguli dello spirito su tracce di porfido del sentire. Saremo poietici, demiurghi,maieutici; ma anche sarti e pittori. Come un’improvvisazione di Kandinskij o la disperazione di Courbet… Astrattismo e Realismo. Fortificheremo l’Io che non teme di dar voce ad abitanti inconsci, che siano angeli o demoni. Dialogheremo con la parte non egoica per restare autentici. Artisti interiori en plein air per costruire un’osservazione diretta/diversa della realtà. E poi, verso sera, s’incontrerà il senso estremo della scena per completare il quadro esatto del teatro.

Atelier Futuro

Apparenti improvvisazioni o presunte tali, ossimori tematici e linguaggi artistici probabili si dipaneranno in Atelier Futuro. Quadri in movimento che restituiscono drammaturgie interiori scritte con il corpo. Estratti immaginifici di un teatro di bottega in cui si allena l’atleta del cuore, come vuole la poetica di Artaud. O anche, come ci ha insegnato Kantor, un teatro della verità, dove si sperimenta la parte non egoica di noi fino a mostrarla sulla scena; dove il filo teso a districare tali costruzioni di idee sarà il pubblico, con l’auspicio – futuro, appunto – di abitare ancora l’agorà dei sentimenti.

Torna su